Attività assistenziale

C.U.P.

Centro Unico Prenotazioni
Ospedale San Camillo IRCCS
Lido di Venezia

Tel. 041 22 07 244

Numero Verde 800 86 24 34

(Lun-Ven dalle 11.00 alle 14.00)

Centralino

Tel. 041 22 07 111


Clicca qui per accedere al portale dovesalute.gov.it del Ministero della Salute




bandi e concorsi

  • Terapista occupazionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE TERAPISTA OCCUPAZIONALE CAT. D - Scadenza 20 febbraio 2017 ore 12.00

  • Logopedista (determinato)

    Avviso Pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 30 luglio 2017 ore 12.00

  • Infermiere (determinato)

    Avviso pubblico (B.U.R. Veneto n.14 del 19 febbraio 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE CAT. D. - Scadenza 21 marzo 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Integrazione delibera ammissione candidati

  • Dirigente medico (indeterminato)

    Bando concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - scadenza 19 giugno 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Dirigente medico (determinato)

    Avviso pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per la formulazione di graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - Scadenza 24 dicembre 2016 ore 12.00

  • Infermiere coordinatore

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO ESPERTO INFERMIERE COORDINATORE Cat. DS - Scadenza 16 ottobre 2017 ore 12.00

  • Assistente tecnico

    Avviso Pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per l’assunzione a tempo determinato a tempo parziale al 50% per mesi 6 di n. 1 ASSISTENTE TECNICO – PERSONALE TECNICO (Cat. C) - scadenza 22 maggio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Logopedista (indeterminato)

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 31 agosto 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Comunicazione calendario prove d'esame - Esito prova scritta - Esito prova orale - Graduatoria finale di merito

  • Educatore professionale

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE (Cat. D) - Scadenza 13 luglio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Comunicazione calendario prove d'esame - Esito prova scritta - Esito prova orale - Graduatoria finale di merito

Vedi tutti »

Neurofisiologia Clinica

Servizio

Servizio di Neurofisiologia Clinica
ResponsabileDr. Antonio MericoTel. 041 2207517
antonio.merico@ospedalesancamillo.net
Curriculum Vitae
TecnicoFlavio GiorgiTel. 041 2207197 

Il servizio di Neurofisiologia Clinica si trova al primo piano del padiglione B.

L’attività del servizio di Neurofisiologia Clinica si concretizza principalmente nell’esecuzione e refertazione di Elettroencefalogrammi (EEG), Potenziali Evocati (PE), Elettromiografie (EMG), valutazioni del Sistema Nervoso Autonomico (SNA), rivolte sia ai pazienti ricoverati sia agli utenti esterni. Inoltre si esegue una valutazione ed un trattamento della spasticità mediante tossina botulinica, solo per i pazienti ricoverati. Tali prestazioni rappresentano un importante strumento per l’approfondimento diagnostico, prognostico e terapeutico del paziente sottoposto a neuroriabilitazione presso l'Ospedale San Camillo IRCCS di Venezia.

L’iter diagnostico seguito dalla Neurofisiologia Clinica varia a seconda del tipo di malattia di cui è affetto il paziente. Per quanto riguarda le disfunzioni del Sistema Nervoso Periferico (poliradicolopatie, polineuropatie), la valutazione dei deficits nervosi avviene attraverso la valutazione elettroneurografica ed elettromiografica e ciò permette di stabilire l’entità del danno e di formulare una prognosi mediante un monitoraggio seriato delle velocità di conduzione e dei parametri morfologici delle unità motorie. Nelle malattie a carico del Sistema Nervoso Centrale (cerebrolesioni traumatiche, degenerative e vascolari, Sclerosi Multipla, patologie del midollo spinale, malattia dei motoneuroni), l’esame EMG viene affiancato da altre valutazioni quali i Potenziali Evocati, Somatosensoriali e Motori, la Reflessologia del tronco encefalico (Blink Reflex) e la valutazione del Sistema Nervoso Autonomico.

In particolare, i soggetti in stato vegetativo o in stato di minima coscienza, vengono sottoposti di base ad un protocollo neurofisiologico complesso comprendente, oltre all’elettroencefalogramma (EEG), la valutazione dell’integrità delle funzioni somatosensoriali (PESS), motorie (PEM), uditive (BAERs), visive (PEV) e cognitive (P300).

Nei pazienti affetti da stroke, la valutazione della via motoria centrale e della eccitabilità corticale, mediante Stimolazione Magnetica Transcranica, viene utilizzata sia ai fini prognostici, per la previsione del recupero motorio, sia per verificare l’efficacia dei diversi trattamenti riabilitativi.

L’evoluzione clinica della Sclerosi Multipla viene monitorata tramite la registrazione dei Potenziali Evocati che forniscono informazioni sul grado di coinvolgimento delle vie somatosensoriali, motorie e visive.

Nei pazienti con Mielolesione vengono registrati PESS e PEM in modo da aggiungere ai dati clinici disponibili informazioni aggiuntive sul livello e la gravità della lesione. Nelle lesioni al di sotto del livello L5, viene associata una valutazione dei Potenziali Sacrali, di supporto alla valutazione urodinamica delle disfunzioni uro-genitali.

Per i pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), è in uso un protocollo di valutazione che comprende lo studio delle vie motorie (PEM) e la valutazione qualitativa e quantitativa dei potenziali di unità motoria per stabilire il grado di coinvolgimento del primo e secondo neurone di moto. Tale classificazione viene utilizzata nell'impostazione del trattamento neuromotorio.

Lo studio del Sistema Nervoso Autonomico, in particolare della componente cardiovascolare, viene eseguito per caratterizzare la fatica e l’ipotensione ortostatica in pazienti con lesioni midollari, Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), Sclerosi Multipla e Patologie Extrapiramidali (Malattia di Parkinson e Atrofia Multisistemica MSA).

Infine, il servizio di Neurofisiologia Clinica si occupa della valutazione e dell’inoculazione di tossina botulinica nell’ambito del trattamento della spasticità in collaborazione con il servizio di Riabilitazione Neuromotoria.

L'attività in sintesi

Il servizio di Neurofisiologia Clinica è suddiviso in tre sezioni:

  • Elettroencefalogrammi (EEG),
  • Elettromiografie (EMG),
  • Potenziali Evocati (PE).

È in grado di assicurare le seguenti prestazioni neurofisiologiche, sia per i pazienti ricoverati sia per gli utenti esterni:

  • elettroencefalografia standard,
  • mapping,
  • elettromiografia,
  • elettroneurografia,
  • potenziali evocati visivi, uditivi e somatosensoriali,
  • potenziali evocati cognitivi,
  • potenziali evocati motori mediante stimolazione magnetica,
  • applicazione della tossina botulinica,
  • valutazione del Sistema Nervoso Vegetativo.

In particolare il servizio fornisce i seguenti supporti all’attività riabilitativa:

  • applicazione della tossina botulinica, per la cura delle distonie e della spasticità,
  • valutazione prognostica dei pazienti con esiti di trauma cranico e midollare mediante uso di Potenziali evocati ed Elettroencefalogramma,
  • valutazione prognostica dei pazienti con Ictus mediante uso di potenziali evocati motori,
  • monitoraggio neurofisiologico dei pazienti affetti da Sclerosi Multipla e Morbo di Parkinson,
  • monitoraggio neurofisiologico dei pazienti con sindrome di Guillain Barrè, polineuropatie demielinizzanti croniche, neuropatie di origine autoimmune o dismetabolica.

 

Numeri utili I.R.C.C.S. Ospedale San Camillo di Venezia

Come raggiungerci

  • Da Venezia P.Roma / Stazione FS

    linee di navigazione n° 1 - 5.1 - 6
  • Da Lido S.Maria Elisabetta:

    linee autobus A direzione Alberoni.
  • Da Venezia Tronchetto:

    Linea 17 (ferry-boat) per Lido.
  • Da Chioggia:

    Linea 11 per Lido.

Da Aeroporto Marco Polo:

Da Fusina:

 

Come raggiungere il SAN CAMILLO