C.U.P.

Centro Unico Prenotazioni
Ospedale San Camillo IRCCS
Lido di Venezia

Tel. 041 22 07 244

Numero Verde 800 86 24 34

(Lun-Ven dalle 11.00 alle 14.00)

Centralino

Tel. 041 22 07 111


Clicca qui per accedere al portale dovesalute.gov.it del Ministero della Salute




bandi e concorsi

  • Terapista occupazionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE TERAPISTA OCCUPAZIONALE CAT. D - Scadenza 20 febbraio 2017 ore 12.00

  • Logopedista (determinato)

    Avviso Pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 30 luglio 2017 ore 12.00

  • Fisioterapista (determinato)

    Avviso Pubblico (B.U.R. Veneto n. 35 del 15 aprile 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE FISIOTERAPISTA CAT. D - scadenza 16 maggio 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Modifica alla delibera di ammissione dei candidati - Convocazione colloquio

  • Infermiere (determinato)

    Avviso pubblico (B.U.R. Veneto n.14 del 19 febbraio 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE CAT. D. - Scadenza 21 marzo 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Integrazione delibera ammissione candidati

  • Logopedista (indeterminato)

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 31 agosto 2017 ore 12.00

  • Dirigente medico (indeterminato)

    Bando concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - scadenza 19 giugno 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Dirigente medico (determinato)

    Avviso pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per la formulazione di graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - Scadenza 24 dicembre 2016 ore 12.00

  • Borse di studio (ricerca)

    Avviso pubblico per l'assegnazione di n.6 BORSE DI STUDIO nell'ambito della ricerca corrente e finalizzata - Scadenza 25 luglio 2017 ore 12.00

  • Educatore professionale

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE (Cat. D) - Scadenza 13 luglio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Assistente tecnico

    Avviso Pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per l’assunzione a tempo determinato a tempo parziale al 50% per mesi 6 di n. 1 ASSISTENTE TECNICO – PERSONALE TECNICO (Cat. C) - scadenza 22 maggio 2017 ore 12.00

Vedi tutti »

Inaugurata una nuova postazione per la teleriabilitazione

Destinata ai pazienti affetti da malattie neurologiche, la struttura, realizzata con il sostegno di donatori privati, insieme alla Fondazione Giancarlo Ligabue, al quale è stata dedicata, è un caso esemplare a livello internazionale, che consentirà un trattamento integrato a domicilio.

Plaudo a questa iniziativa di grande valenza sociale, promossa dalla Fondazione Ospedale San Camillo IRCCS assieme alla Fondazione Giancarlo Ligabue.
La neuroriabilitazione è necessaria per migliorare le condizioni di vita di pazienti che portano le conseguenze di una malattia neurologica. Queste persone, grazie, al progetto di una stanza attrezzata per la telemedicina e teleriabilitazione e di personal computer, monitor e videocamera allestiti nell'abitazione, possono seguire la terapia online, senza doversi spostare in altre città.
Sono sicuro che questa nuova struttura avrà un positivo riscontro per la cittadinanza.
Luca Zaia
Presidente della Regione Veneto

Novità importante per la cura e il sostegno dei pazienti affetti da malattie neurologiche e delle loro famiglie all'IRCCS Ospedale San Camillo, al Lido di Venezia dove, grazie al sostegno della Fondazione Giancarlo Ligabue e di singoli donatori sensibilizzati dalla medesima, è stata inaugurata una nuova postazione attrezzata per la teleriabilitazione: un servizio significativo e altamente qualificato, che rappresenta un unicum e un caso esemplare a livello nazionale e internazionale.
La Fondazione Ospedale San Camillo – tra le 49 strutture in Italia riconosciute dal Ministero come Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), ovvero ospedali d’eccellenza, che svolgono attività sia assistenziale sia di ricerca – è specializzata nella neuroriabilitazione motoria, della comunicazione e del comportamento.
Tra le varie linee di ricerca attivate, una è specificamente dedicata alla teleriabilitazione e, in questo ambito, la lunga esperienza del San Camillo e la qualità delle indagini sono ben conosciute nella comunità scientifica internazionale, non a caso, presso tale Istituto hanno sede i centri coordinatori dello “Special Interest Group on Telerehabilitation della Word Federation on Neurological Rehabilitation (WFNR) e della Sezione Speciale di robotica, tecnologie avanzate e teleriabilitazione della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica (SIRN).
L’Istituto è dotato di 115 posti letto, ove vengono ricoverati e trattati pazienti con esiti di ictus, di trauma cerebrale e midollare e di altre encefalopatie o portatori di patologie neurologiche croniche, come malattia di Parkinson, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica; patologie che rappresentano un grave problema sociale e assistenziale e coinvolgono un gran numero di pazienti: basti pensare che le malattie neurologiche sono la principale causa di disabilità nel mondo occidentale, più di quelle oncologiche o cardiologiche.
La teleriabilitazione è una risposta importante: una “medicina a distanza” possibile grazie alle nuove tecnologie di comunicazione. Consente di raggiungere il paziente a casa propria, fornendo un trattamento integrato a domicilio, erogato da operatori specializzati che restano in ospedale: un trattamento riabilitativo completo della stessa qualità e intensità di quello offerto in Ospedale riducendo i tempi legati agli spostamenti, sia dei pazienti sia degli operatori, e si ottimizzando i tempi di trattamento.
Il sistema utilizzato all’IRCCS San Camillo - che da anni studia la teleriabilitazione, anche in collaborazione con centri di ricerca nazionali e internazionali come il MIT di Boston e ancor la distanza, di tipo motorio, logopedico e cognitivo.
“Ringrazio di cuore la Fondazione Giancarlo Ligabue e tutti i donatori per la nuova postazione attrezzata che abbiamo voluto intitolare a Giancarlo Ligabue, ha affermato Francesco Pietrobon, Direttore Generale della Fondazione Ospedale San Camillo IRCCS. “Spero diventi un’occasione per far conoscere meglio la teleriabilitazione, un’eccellenza veneta nel panorama riabilitativo italiano.
L’eccellenza va ricercata anche nelle modalità e nelle tecniche con cui si affronta la gestione delle malattie e nei servizi con cui si aiutano le famiglie e i malati e convivere con questi problemi, con dignità e sicurezza – ha commentato Inti Ligabue, Presidente della Fondazione Giancarlo Ligabuequesta struttura è un momento importante di un percorso di ricerca sulla teleriabilitazione, che pone la nostra città, non facile da vivere e da gestire, ai vertici in questo campo.
“Ci sono delle cose che si fanno con il cuore e altre con la testa. Questo intervento – ha concluso Ligabue - nasce da entrambe queste spinte: il ricordo di papà e del suo percorso personale nella malattia e la convinzione che la sanità pubblica e la ricerca scientifica siano due pilastri fondamentali della nostra società, per il suo sviluppo e il suo futuro; un impegno che la Fondazione Giancarlo Ligabue ha ben chiaro e che intende portare avanti”.
Plauso per la nuova struttura del San Camillo e l’iniziativa di grande valenza sociale è giunto dal Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, attraverso l’Assessore alla coesione sociale Simone Venturini presente all’inaugurazione, e dal Presidente della Regione Veneto Luca Zaia che, in una lettera inviata, ha anche ricordato che “la fisioterapia è uno dei cardini della fondamentale riabilitazione post acuzie, che ha assunto un rilievo del tutto particolare nella programmazione del Piano Socio Sanitario Regionale.

 

 

Numeri utili I.R.C.C.S. Ospedale San Camillo di Venezia

Come raggiungerci

  • Da Venezia P.Roma / Stazione FS

    linee di navigazione n° 1 - 5.1 - 6
  • Da Lido S.Maria Elisabetta:

    linee autobus A direzione Alberoni.
  • Da Venezia Tronchetto:

    Linea 17 (ferry-boat) per Lido.
  • Da Chioggia:

    Linea 11 per Lido.

Da Aeroporto Marco Polo:

Da Fusina:

 

Come raggiungere il SAN CAMILLO