Attività Scientifica

C.U.P.

Centro Unico Prenotazioni
Ospedale San Camillo IRCCS
Lido di Venezia

Tel. 041 22 07 244

Numero Verde 800 86 24 34

(Lun-Ven dalle 11.00 alle 14.00)

Centralino

Tel. 041 22 07 111


Clicca qui per accedere al portale dovesalute.gov.it del Ministero della Salute




bandi e concorsi

  • Terapista occupazionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE TERAPISTA OCCUPAZIONALE CAT. D - Scadenza 20 febbraio 2017 ore 12.00

  • Logopedista (determinato)

    Avviso Pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 30 luglio 2017 ore 12.00

  • Infermiere (determinato)

    Avviso pubblico (B.U.R. Veneto n.14 del 19 febbraio 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE CAT. D. - Scadenza 21 marzo 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Integrazione delibera ammissione candidati

  • Dirigente medico (indeterminato)

    Bando concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - scadenza 19 giugno 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Dirigente medico (determinato)

    Avviso pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per la formulazione di graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - Scadenza 24 dicembre 2016 ore 12.00

  • Infermiere coordinatore

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO ESPERTO INFERMIERE COORDINATORE Cat. DS - Scadenza 16 ottobre 2017 ore 12.00

  • Educatore professionale

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE (Cat. D) - Scadenza 13 luglio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Comunicazione calendario prove d'esame - Esito prova scritta - Esito prova orale

  • Assistente tecnico

    Avviso Pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per l’assunzione a tempo determinato a tempo parziale al 50% per mesi 6 di n. 1 ASSISTENTE TECNICO – PERSONALE TECNICO (Cat. C) - scadenza 22 maggio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Logopedista (indeterminato)

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 31 agosto 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Comunicazione calendario prove d'esame - Esito prova scritta - Esito prova orale

Vedi tutti »

Linea 4

Telemedicina e riabilitazione

Michela Agostini
Responsabile
Dott.ssa Michela Agostini
e-mail: michela.agostini@ospedalesancamillo.net
Tel. + 39 041 2207 532
+ 39 041 2207 214 (Lab & Fax)

 

 

Razionale
La linea di ricerca corrente n. 4 "Telemedicina e riabilitazione" è indirizzata allo sviluppo di una migliore assistenza domiciliare ai pazienti con esiti di malattie neurologiche acute o con patologie neurologiche croniche. Negli ultimi anni sono state formulate varie definizioni di telemedicina derivate dallo specifico utilizzo in campo sanitario e dal progressivo avanzamento tecnologico, ma ancora oggi la dizione di “medicina a distanza” rimane la più significativa e omnicomprensiva. Applicazione della telemedicina in campo riabilitativo (tele-riabilitazione) viene intesa come il fornire una serie di servizi riabilitativi a distanza attraverso le tecnologie di telecomunicazione, dalle più semplici alle più complesse. Il tipo di servizi che possono essere offerti per via telematica sono vari:

  • il semplice monitoraggio del paziente con videoconferenza high quality,
  • il supporto specialistico e formativo agli operatori e ai caregivers,
  • la valutazione e la possibilità di una stimolazione cognitiva con esercizi computerizzati,
  • il controllo remoto degli assitive devices,
  • l’implementazione di biofeedback,
  • la somministrazione di esercizi motori computerizzati,
  • la valutazione della performance motoria.

Con questa linea di ricerca ci si propone di realizzare e rendere operativa nella quotidianità assistenziale un'attività di teleterapia.

Si tratta pertanto di una linea di ricerca con un forte impatto per la traslazionalità sul territorio. Infatti il significato di questa area di ricerca, che affronta problemi condivisi tra varie aree (bioingegneria, gestione sanitaria, attività clinica), risiede nella necessità di migliorare la quantità e qualità dei servizi riabilitativi territoriali, favorendone la gestione e riducendo i costi. Lo scopo è:

  • sviluppare strumenti e sistemi prototipali in grado di erogare a distanza trattamenti riabilitativi, tele monitoraggio, e counseling;
  • produrne validazioni cliniche;
  • verificarne la sostenibilità nel territorio;
  • trasferire i risultati al trattamento domiciliare standard.

Obiettivi
Il principale obiettivo della teleriabilitazione risiede nella possibilità di applicare varie metodologie di trattamento oltre che il monitoraggio costante dei pazienti con grave disabilità raggiungendoli a casa propria, magari in zone poco agevoli, o in ambulatori distrettuali nel territorio. Questa attività può quindi diventare un servizio utile alla prosecuzione del programma riabilitativo del paziente. Nello specifico questa linea di ricerca ha l'obiettivo di realizzare sistemi di teleriabilitazione immediatamente utilizzabili e di portare a termine l'Health Technology Assessment dei prodotti realizzati. Dal punto di vista della programmazione sanitaria economica queste applicazioni potrebbero permettere un risparmio di risorse evitando i numerosi spostamenti degli operatori domiciliari e nel contempo prevenendo situazioni di complicanze mediche, frequenti cause di nuovi ricoveri in simili pazienti.

Per questo motivo l'obiettivo primario della linea di ricerca corrente n. 4 "Telemedicina e riabilitazione" è la diffusione della teleriabilitazione nell'attività corrente del Sistema Sanitario Nazionale. Più specificamente, a fronte delle indicazioni della letteratura e dell'esperienza acquisita, ci si propone di:

  • Realizzare e attivare un sistema di teleriabilitazione integrato, sostenibile in termini di costi/benefici, in grado di rispondere alle molteplici e differenziate esigenze dell'utenza domiciliare fornendo trattamenti specifici, erogando a distanza un trattamento riabilitativo intensivo differenziato (motorio, cognitivo, logopedico), paragonabile a quanto offerto durante il ricovero ospedaliero,
  • Fornire strumenti di tele-monitoraggio e tele-consulto, sia ai pazienti sia ai caregiver, grazie all'assistenza erogata dagli stessi professionisti da cui sono stati presi in carico in ospedale,
  • Permettere al paziente di essere trattato al proprio domicilio,
  • Ridurre i costi e i tempi dei professionisti che devono spostarsi per raggiungere i pazienti e viceversa, ma anche continuare le cure a pazienti domiciliati in regioni remote,
  • Migliorare le conoscenze in termini di costi benefici e di sostenibilità dei nuovi sistemi di tele riabilitazione proposti.

 

Vengono qui elencati i progetti di ricerca corrente sviluppati e in corso, indicizzati per anno di inizio dell'attività. Trattasi di progetti pluriennali, di durata variabile (alcuni progetti delle annate precedenti sono infatti ancora in corso):

ATTIVITA' 2013

1. Teleassistenza domiciliare: addestramento del caregiver che assiste i pazienti post ictus o affetti da patologie degenerative
Responsabile: Michela Agostini
Altri enti coinvolti: Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università degli Studi di PadovaDepartment of Brain and Cognitive Sciences - Massachusetts Institute of Technology (MIT - Boston)Azienda Khymeia Health Innovation

2. Telemonitoraggio e teleriabilitazione domiciliare nei pazienti con Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)
Responsabile: Antonio Merico
Altri enti coinvolti: Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università degli Studi di PadovaDepartment of Brain and Cognitive Sciences - Massachusetts Institute of Technology (MIT - Boston)Azienda Khymeia Health Innovation

ATTIVITA' 2012

1. Teleriabilitazione motoria domiciliare
Responsabile: Michela Agostini
Altri enti coinvolti: Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università degli Studi di PadovaDepartment of Brain and Cognitive Sciences - Massachusetts Institute of Technology (MIT - Boston)Azienda Khymeia Health Innovation

ATTIVITA' 2011

Programma: Teleriabilitazione neuropsicologica
Responsabile: Serena De Pellegrin

1. Teleriabilitazione domiciliare cognitiva per pazienti post ictus
Responsabile: Michela Agostini
Altri enti coinvolti: Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università degli Studi di PadovaClinica Neurologica Azienda Ospedaliera di PadovaDepartment of Brain and Cognitive Sciences - Massachusetts Institute of Technology (MIT - Boston)Azienda Khymeia Health Innovation

2. Telepresenza in pazienti affetti da disabilità motoria grave
Responsabile: Michela Agostini
Altri enti coinvolti: Università di Tübingen (Germania)École polytechnique fédérale de Lausanne (EPFL - Svizzera).

ATTIVITA' 2005-2006-2007-2008-2009-2010

Programma: Teleriabilitazione motoria
Responsabili: Michela Agostini - Lamberto Piron

1. Teleriabilitazione motoria domiciliare per l'arto superiore

Programma: Teleriabilitazione neuropsicologica
Responsabili: Serena De Pellegrin - Francesca Meneghello

1. Teleriabilitazione domiciliare dei deficit afasici dopo ictus
Responsabili: Martina Garzon - Serena De Pellegrin
Altri enti coinvolti: Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università degli Studi di PadovaClinica Neurologica Azienda Ospedaliera di PadovaDepartment of Brain and Cognitive Sciences - Massachusetts Institute of Technology (MIT - Boston)Azienda Khymeia Health Innovation

2. Telelogopedia
Responsabile: Francesca Meneghello

Numeri utili I.R.C.C.S. Ospedale San Camillo di Venezia

Come raggiungerci

  • Da Venezia P.Roma / Stazione FS

    linee di navigazione n° 1 - 5.1 - 6
  • Da Lido S.Maria Elisabetta:

    linee autobus A direzione Alberoni.
  • Da Venezia Tronchetto:

    Linea 17 (ferry-boat) per Lido.
  • Da Chioggia:

    Linea 11 per Lido.

Da Aeroporto Marco Polo:

Da Fusina:

 

Come raggiungere il SAN CAMILLO