Il San Camillo

C.U.P.

Centro Unico Prenotazioni
Ospedale San Camillo IRCCS
Lido di Venezia

Tel. 041 22 07 244

Numero Verde 800 86 24 34

(Lun-Ven dalle 11.00 alle 14.00)

Centralino

Tel. 041 22 07 111


Clicca qui per accedere al portale dovesalute.gov.it del Ministero della Salute




bandi e concorsi

  • Terapista occupazionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE TERAPISTA OCCUPAZIONALE CAT. D - Scadenza 20 febbraio 2017 ore 12.00

  • Logopedista (determinato)

    Avviso Pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 30 luglio 2017 ore 12.00

  • Fisioterapista (determinato)

    Avviso Pubblico (B.U.R. Veneto n. 35 del 15 aprile 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE FISIOTERAPISTA CAT. D - scadenza 16 maggio 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Modifica alla delibera di ammissione dei candidati - Convocazione colloquio

  • Infermiere (determinato)

    Avviso pubblico (B.U.R. Veneto n.14 del 19 febbraio 2016), per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE CAT. D. - Scadenza 21 marzo 2016 ore 12.00 - Ammissione dei candidati - Integrazione delibera ammissione candidati

  • Logopedista (indeterminato)

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE LOGOPEDISTA CAT. D - Scadenza 31 agosto 2017 ore 12.00

  • Dirigente medico (indeterminato)

    Bando concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - scadenza 19 giugno 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Dirigente medico (determinato)

    Avviso pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per la formulazione di graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - Scadenza 24 dicembre 2016 ore 12.00

  • Borse di studio (ricerca)

    Avviso pubblico per l'assegnazione di n.6 BORSE DI STUDIO nell'ambito della ricerca corrente e finalizzata - Scadenza 25 luglio 2017 ore 12.00

  • Educatore professionale

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE (Cat. D) - Scadenza 13 luglio 2017 ore 12.00 - Ammissione dei candidati

  • Assistente tecnico

    Avviso Pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per l’assunzione a tempo determinato a tempo parziale al 50% per mesi 6 di n. 1 ASSISTENTE TECNICO – PERSONALE TECNICO (Cat. C) - scadenza 22 maggio 2017 ore 12.00

Vedi tutti »

Consiglio di Amministrazione

Consiglio di Amministrazione
Presidente

Padre Vittorio Paleari M.I.

Padre Vittorio Paleari M.I.

Consiglieri Dott. Andrea Pantò
  Padre Lorenzo Testa M.I.
  Padre Giuseppe Rigamonti M.I.
  Padre Adriano Moro M.I.
  Prof. Francesco Longo
  Dott. Paolo Peveraro

 

Il CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Articolo 5 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1. Il Consiglio di Amministrazione è composto da sette membri tra i quali verrà eletto il Presidente, tutti nominati dall’ente fondatore. .
2. I componenti del Consiglio di Amministrazione devono essere in possesso di idonei e documentati requisiti di professionalità e di onorabilità,.
3. Ai componenti del Consiglio di Amministrazione può essere corrisposto il rimborso delle spese sostenute per lo svolgimento della carica.
4. I componenti del Consiglio durano in carica tre anni e possono essere confermati senza interruzione tra un mandato ed il successivo.
5. I componenti del Consiglio possono essere revocati con effetto immediato dall’Ente fondatore qualora venga meno per qualsiasi motivo il necessario presupposto fiduciario.
6.Qualora nel corso del mandato sia revocato o venga a cessare per qualsiasi motivo un componente del Consiglio, l'Ente fondatore provvede alla sua sostituzione con altro soggetto che resterà in carica fino alla scadenza naturale dell’organo di amministrazione.

FUNZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Articolo 6 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1.Il Consiglio di Amministrazione ha le seguenti competenze:
a) nomina, su indicazione dell’Ente fondatore, il Presidente della Fondazione e, nell' ambito di una rosa di designati dal medesimo Ente fondatore, il Direttore Generale;
b) adotta, previa consultazione dell’Ente fondatore, le modifiche statutarie;
c) adotta i regolamenti della Fondazione;
d) approva su proposta del Direttore Generale il bilancio di esercizio della fondazione predisposto in coerenza con la normativa comunitaria e nazionale;
e) definisce le strategie operative della Fondazione;
f) conferisce eventuali poteri di rappresentanza ai singoli amministratori nelle forme e con le modalità previste dalla legge ma riservandosi, sempre e comunque, i poteri di verifica e controllo sugli atti assunti o posti in essere per gli effetti dei poteri conferiti;;
g) salvo quanto precisato all’articolo 9 del presente statuto, determina l'autonomia operativa del Direttore Generale, fissandone gli obiettivi annuali e verificandone il conseguimento. Attribuisce allo stesso il compenso, sia esso fisso o commisurato ai risultati di gestione;
h) con beneficio di inventario accetta eredità, legati, donazioni ed altre liberalità imputandoli a patrimonio ovvero a risorse economiche;
i) delibera in ordine all’esercizio di azioni legali ed autorizza il Presidente a promuovere azioni giudiziarie ed a resistere in giudizio nonché a nominare avvocati o procuratori;
l) approva, su proposta del Direttore Generale, l'organizzazione funzionale e la dotazione organica. Adotta altresì ogni eventuale regolamento utile al funzionamento della Fondazione;
m) adotta, su proposta del Direttore Generale, convenzioni con Università o con altre Istituzioni sanitarie o scientifiche;
n) stabilisce il compenso dei componenti del Collegio dei Revisori e di quelli del Comitato Tecnico-Scientifico, nonché gli emolumenti del Direttore Generale;
o) previa consultazione con l'Ente fondatore ed in ogni caso quando sia da Esso richiesto, delibera lo scioglimento della Fondazione e la devoluzione del patrimonio all'Ente fondatore qualora ricorrano le condizioni previste dalla normativa vigente;
p) ratifica i provvedimenti di urgenza adottati dal Presidente nei casi previsti dall' art. 8.

FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Articolo 7 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1. Il Consiglio di Amministrazione si riunisce almeno bimestralmente, nonché ogni qualvolta se ne ravvisi l'opportunità, ovvero su richiesta di almeno la metà dei componenti o del Presidente del Collegio dei Revisori.
2. Le riunioni del Consiglio sono di norma tenute presso la sede della Fondazione ovvero in altro luogo idoneo espressamente indicato nell' avviso di convocazione.
3. Il Consiglio è convocato dal Presidente della Fondazione con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con fax, posta elettronica o con altri mezzi idonei a comprovarne la ricezione, almeno cinque giorni prima della data fissata per la riunione. L'avviso deve contenere l'indicazione del giorno, dell'ora e del luogo dalla riunione, nonché l'elenco degli argomenti da trattare. In caso di urgenza, la convocazione avviene con tre giorni di preavviso, anche a mezzo di telegramma, con prova dell’avvenuta ricezione.
4. Il Consiglio si riunisce validamente con la presenza di almeno la metà dei componenti e delibera a maggioranza assoluta dei presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente.
5. Le riunioni sono presiedute dal Presidente o, in caso di sua assenza o impedimento, da altro componente del Consiglio delegato allo scopo dal Presidente. In assenza di delega, la riunione sarà presieduta dal consigliere più anziano di età.
6. Lo svolgimento delle riunioni del Consiglio di Amministrazione può avvenire anche tramite l’ausilio di qualsiasi strumento informatico idoneo a garantire l’esercizio della dialettica interna e la corretta espressione del voto.
7. Delle adunanze del Consiglio di Amministrazione è fatto constare mediante apposito verbale, sottoscritto dal Presidente e dal segretario verbalizzante.
8. Per l'adozione delle deliberazioni concernenti le proposte di modifica dello statuto, la nomina del Direttore Generale, la costituzione o lo scioglimento di enti partecipati dalla Fondazione, nonché lo scioglimento della stessa, occorre la maggioranza di almeno due terzi dei componenti del Consiglio di Amministrazione.
9. Alle riunioni del Consiglio di Amministrazione possono essere invitati, senza diritto di voto, il Direttore Generale, il Direttore Scientifico, il Direttore Sanitario ed il Direttore Amministrativo.
10. Alle riunioni del Consiglio di Amministrazione devono essere invitati i componenti del Collegio dei Revisori.

IL PRESIDENTE
Articolo 8 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1. Il presidente della Fondazione è, nominato dal Consiglio di Amministrazione su indicazione dell'Ente fondatore.
2. Al Presidente spetta la legale rappresentanza della fondazione.
3. Nelle materie di competenza del Consiglio di Amministrazione, il Presidente può adottare, in caso di motivata ed indifferibile urgenza, ogni provvedimento necessario ed opportuno sottoponendolo alla ratifica dello stesso Consiglio di Amministrazione entro 15 (quindici) giorni dall’assunzione del provvedimento urgente.


Collegio dei revisori
Presidente Dott.ssa Laura Furlan Designata dal Ministro della Salute
  Dott. Rosario Beretta Designato dal C.d.A.
  Dott. Gianluigi Bonvini Designato dal C.d.A.
  Dott. Gianni Mario Colombo Designato dal C.d.A.
  Dott. Angiolino Finezzo Designato dalla Giunta Regionale del Veneto

 

Il COLLEGIO DEI REVISORI

Articolo 11 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1. Il Collegio dei Revisori è composto da cinque membri nominati dal Consiglio di Amministrazione. Il Presidente del Collegio viene eletto dai Revisori nella prima seduta.
2. I membri del Collegio restano in carica tre anni e sono confermabili. Tre sono designati dall’Ente fondatore tra gli iscritti al Registro dei Revisori Contabili, uno dal Ministro della Salute ed un altro dal Presidente della Giunta Regionale del Veneto.
3. Il Collegio dei Revisori è organo di controllo contabile e di vigilanza istituzionale della Fondazione. Esso in particolare:
a) verifica l’amministrazione dalla Fondazione sotto il profilo economico e patrimoniale;
b) vigila sull'osservanza della legge;
c) accerta la regolare tenuta delle scritture contabili e la conformità del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili;
d) effettua periodiche verifiche di cassa;
e) ottempera agli ulteriori adempimenti previsti dalle vigenti disposizioni normativa.
4. I componenti del Collegio devono essere invitati a partecipare alle riunioni del Consiglio di Amministrazione senza diritto di voto.
5. Gli emolumenti dei Revisori sono stabiliti dal Consiglio di Amministrazione in analogia a quanto previsto per il medesimo incarico presso analoghe istituzioni.

Pagina aggiornata: ottobre 2016

Numeri utili I.R.C.C.S. Ospedale San Camillo di Venezia

Come raggiungerci

  • Da Venezia P.Roma / Stazione FS

    linee di navigazione n° 1 - 5.1 - 6
  • Da Lido S.Maria Elisabetta:

    linee autobus A direzione Alberoni.
  • Da Venezia Tronchetto:

    Linea 17 (ferry-boat) per Lido.
  • Da Chioggia:

    Linea 11 per Lido.

Da Aeroporto Marco Polo:

Da Fusina:

 

Come raggiungere il SAN CAMILLO