Il San Camillo

C.U.P.

Centro Unico Prenotazioni
Ospedale San Camillo IRCCS
Lido di Venezia

Tel. 041 22 07 244

Numero Verde 800 86 24 34

(Lun-Ven dalle 11.00 alle 14.00)

Centralino

Tel. 041 22 07 111


Clicca qui per accedere al portale dovesalute.gov.it del Ministero della Salute




bandi e concorsi

  • Dirigente medico

    Bando concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.1 posto di DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE - scadenza 19 giugno 2017 ore 12.00

  • Educatore professionale

    Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – PERSONALE DELLA RIABILITAZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE (Cat. D) - Scadenza 13 luglio 2017 ore 12.00

  • Assistente tecnico

    Avviso Pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, per l’assunzione a tempo determinato a tempo parziale al 50% per mesi 6 di n. 1 ASSISTENTE TECNICO – PERSONALE TECNICO (Cat. C) - scadenza 22 maggio 2017 ore 12.00

Vedi tutti »

Che cos'è un IRCCS

Un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) è un ospedale di eccellenza che persegue finalità di ricerca, prevalentemente clinica e traslazionale, nel campo biomedico ed in quello dell'organizzazione e gestione dei servizi sanitari. Un IRCCS effettua prestazioni di ricovero e cura di alta specialità o svolge altre attività aventi i caratteri di eccellenza.

Il Ministero della Salute vigila per garantire che la ricerca svolta da un IRCCS sia finalizzata all’interesse pubblico con una diretta ricaduta sull'assistenza del malato, anche perché è di supporto tecnico ed operativo agli altri organi del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) per l'esercizio delle funzioni assistenziali al fine del perseguimento degli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale in materia di ricerca sanitaria e per la formazione del personale.

 

Il riconoscimento del carattere scientifico

Il "riconoscimento del carattere scientifico" è la procedura attraverso cui realtà ospedaliere che trattano particolari malattie di rilievo nazionale, vengono qualificate come IRCCS: ciò conferisce il diritto alla fruizione di un finanziamento statale (che va ad aggiungersi a quello regionale) finalizzato esclusivamente allo svolgimento della attività di ricerca relativa alle materie riconosciute. 
Ad aprile 2016, gli Istituti che hanno ottenuto tale riconoscimento scientifico sono in totale 49, di cui 21 pubblici e 28 privati. In Veneto gli IRCCS sono due: l'Ospedale San Camillo di Venezia e l'Istituto Oncologico Veneto (IOV) di Padova. Vi è poi l'IRCCS Eugenio Medea per la ricerca e la riabilitazione nello specifico ambito dell'età evolutiva, che ha una delle sue sedi in Veneto, presso il polo scientifico di Conegliano e Pieve di Soligo (Treviso).

Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288 e successive modificazioni e integrazioni, il riconoscimento del carattere scientifico di strutture pubbliche e private è soggetto al possesso, in base a titolo valido, dei seguenti requisiti:

  • personalità giuridica di diritto pubblico o di diritto privato;

  • titolarità dell'autorizzazione e dell'accreditamento sanitari;

  • economicità ed efficienza dell'organizzazione, qualità delle strutture e livello tecnologico delle attrezzature;

  • caratteri di eccellenza del livello delle prestazioni e dell'attività sanitaria svolta negli ultimi tre anni, ovvero del contributo tecnico-scientifico fornito, nell'ambito di attività di ricerca biomedica riconosciuta a livello nazionale e internazionale, al fine di assicurare una più alta qualità dell’attività assistenziale, attestata da strutture pubbliche del SSN;

  • caratteri di eccellenza della attività di ricerca svolta nell'ultimo triennio relativamente alla specifica disciplina assegnata;

  • dimostrata capacità di inserirsi in rete con Istituti di ricerca della stessa area di riferimento e di collaborazioni con altri enti pubblici e privati;

  • dimostrata capacità di attrarre finanziamenti pubblici e privati indipendenti;

  • certificazione di qualità dei servizi secondo procedure internazionalmente riconosciute.

L'organo regionale competente esprime il proprio avviso in merito alla coerenza del riconoscimento con la propria programmazione sanitaria.

Successivamente, il Ministero della Salute provvede a nominare una commissione di valutazione per ogni Istituto, formata da almeno due esperti nella disciplina oggetto della richiesta di riconoscimento.

Entro trenta giorni dalla predetta nomina, la commissione esprime il proprio parere motivato sulla sussistenza dei requisiti normativamente richiesti, sulla completezza della documentazione allegata alla domanda e su quella eventualmente acquisita dalla struttura interessata. La commissione può procedere ai necessari sopralluoghi – cosiddette site-visit – e valutare gli elementi così acquisiti.

Entro dieci giorni dal ricevimento della succitata documentazione, il Ministero della Salute cura la trasmissione dei relativi atti alla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato e le regioni, per l’emanazione del parere di competenza.

Al termine del procedimento, il riconoscimento è disposto con decreto ministeriale, d'intesa con il Presidente della Regione interessata.

Il procedimento di conferma del carattere scientifico è disciplinato ai sensi dell’art. 15, comma 1, secondo cui ogni due anni le Fondazioni IRCCS, gli Istituti non trasformati e gli IRCCS di diritto privato inviano al Ministero della Salute i propri dati aggiornati attestanti la permanenza dei requisiti di legge, secondo quanto previsto dall'allegato B al Decreto ministeriale 5 febbraio 2015.

 

Aree di ricerca

Un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) si occupa di ricerca clinica e traslazionale. La sua ricerca deve trovare necessariamente sbocco in applicazioni terapeutiche negli ospedali.
La sua attività ha per oggetto aree di ricerca ben definite sia che abbia ricevuto il riconoscimento per una singola materia (IRCCS monotematico) sia che l’abbia ricevuto per più aree biomediche integrate (IRCCS politematico).
I 49 IRCCS presenti sul territorio nazionale, di cui 21 pubblici e 28 privati, afferiscono alle aree di expertise:

  • Cardiologia

  • Dermatologia

  • Diagnostica immagini

  • Farmacologia

  • Gastroenterologia

  • Genetica

  • Geriatria

  • Malattie infettive

  • Medicina della complessità

  • Neurologia

  • Neuroriabilitazione

  • Oculistica

  • Oncologia

  • Ortopedia

  • Pediatria

  • Psichiatria

  • Riabilitazione

L'IRCCS Ospedale San Camillo di Venezia è specializzato nella "disciplina di neuroriabilitazione motoria, della comunicazione e del comportamento".

 

La nomina del Direttore Scientifico dell'IRCCS Ospedale San Camillo di Venezia
Articolo 10 dello Statuto della Fondazione "Ospedale San Camillo"

1. Il Direttore Scientifico è nominato dal Consiglio di Amministrazione, precisando anche l’inquadramento contrattuale, l’impegno in termini di presenza e la retribuzione annua, distinguendo quella fissa da quella eventualmente commisurata al raggiungimento di risultati.
2. Il Direttore scientifico deve essere in possesso di laurea e di comprovate capacità scientifiche e manageriali acquisite nell’esercizio di incarichi apicali presso strutture di ricerca pubbliche o private; costituirà titolo preferenziale per la nomina un adeguato curriculum accademico nel settore della ricerca. Il Direttore Scientifico è nominato per la durata stabilita dal Consiglio di amministrazione all’atto della nomina.
3. L'impegno del Direttore Scientifico deve essere, anche in termini di effettiva presenza, tale da garantire gli obiettivi di ricerca perseguiti dalla Fondazione. In questo senso, ove possibile, sarà privilegiata l’ipotesi del rapporto a tempo pieno.
4. Sono affidati al Direttore Scientifico compiti di coordinamento, direzione e responsabilità delle attività scientifiche, di ricerca nonché il reperimento dei fondi per il raggiungimento degli obiettivi fissati.
5. Il Direttore Scientifico .gestisce il budget per la ricerca assegnatogli dal Direttore Generale, secondo le linee programmatiche e contabili definite dal medesimo organo, in misura, non inferiore al finanziamento pubblico europeo, nazionale e regionale destinato alla Fondazione per l'attività di ricerca.

Pagina aggiornata: aprile 2016

Numeri utili I.R.C.C.S. Ospedale San Camillo di Venezia

Come raggiungerci

  • Da Venezia P.Roma / Stazione FS

    linee di navigazione n° 1 - 5.1 - 6
  • Da Lido S.Maria Elisabetta:

    linee autobus A direzione Alberoni.
  • Da Venezia Tronchetto:

    Linea 17 (ferry-boat) per Lido.
  • Da Chioggia:

    Linea 11 per Lido.

Da Aeroporto Marco Polo:

Da Fusina:

 

Come raggiungere il SAN CAMILLO